Esplorando il Rio Atabapo; La ricerca di veri Angeli Altum

Ciclidi Americani del SUD
Avatar utente
Antonio87
Utente
Utente
Messaggi: 396
Iscritto il: 08/05/2014, 13:44
Reputation: 13
Cosa allevi: N/D
Allevo pesci dal: N/D

Esplorando il Rio Atabapo; La ricerca di veri Angeli Altum

Messaggioda Antonio87 » 11/11/2016, 13:58

Nel settembre del 2014, ho avuto l'opportunità di viaggiare lungo il confine tra Colombia e Venezuela e in profondità nella foresta pluviale venezuelana alla ricerca del fantomatico Altum Angelo del Rio Atabapo e molte altre specie sorprendenti. Ecco un resoconto del mio viaggio che è stato pubblicato nel numero di aprile 2015, di pratica Acquariofilia Magazine. Godetevi, Chris.

Mentre guardo fuori dalla finestra adiacente otto mila piedi sopra la terra a bordo di questa guerra mondiale 2 DC3 aereo cargo, l'unico volo che va alla nostra posizione, sono improvvisamente innamorato da questo punto di vista irripetibili di foresta pluviale incontaminata che si estende a destra verso l'orizzonte in ogni direzione; letteralmente, ci sono milioni di alberi ed è assolutamente incredibile. Sotto di me vedo i fiumi serpeggianti e le loro laghi associati che espongono la loro storia artistica stampata nella foresta circostante, non avrebbe mai mi aspetto di avere questo accattivante vicino veduta aerea della foresta pluviale, batte certamente qualsiasi volo commerciale.

Immagine
Dopo 4 ore si arriva a Inirida, una città in Amazzonia colombiana dove passiamo la notte, siamo felici di ricongiungersi con Heiko, la moglie Natasha e la loro giovane figlia Amanda-Flora, all'età di soli quattro anni e già fissato per il suo primo Amazon viaggio; non dissimile da suo padre. Iniziamo la nostra spedizione molto presto la mattina successiva, di partire dai moli sul fiume Inirida viaggiamo brevemente lungo il Rio Guaviare, l'ultimo fiume di acqua bianca che vedremo in questo viaggio. Una volta che si raggiunge San Fernando, al bivio dove i fiumi Guaviare, Atabapo & Orinoco tutto si fondono, si incontrano una riunione dei sistemi idrici, acque incredibilmente nere del Atabapo giacevano parallelo a il limo carichi di acque bianche del Guaviare formando un ondulato linea come se due pezzi di un puzzle, non è fino a molti chilometri a valle nel combinato 'Orinoco' in cui si comincia a mescolare. Si tratta di uno spettacolo stimolante ed evoca una reale comprensione della vastità e la diversità di questi sistemi idrici.

Immagine
Dopo mezza giornata lungo il tè color Atabapo, la nostra prima tappa è 'Merei'; si tratta di un villaggio di trenta nove famiglie di nativi discesa Kurripako. Gesù e Cristian, le nostre guide in barca hanno famiglia qui e ci sono autorizzati a cercare il pesce dal capo del villaggio. I parametri dell'acqua sono tipici di questa estrema fiume di acqua nera, un pH molto acido di 3.7, bassa conduttività di soli 13μS e la temperatura a 28,6 ° C.

Immagine
Nelle acque basse del nostro primo biotopo troviamo giovanile Ramoscello Catfish, possibilmente Acestridium disco, perfettamente imitando i fili d'erba, come del Bulbostylis cfr sommerso schomburgkiana (comunemente scambiato per Cyperus sp.) allineando la riva. Altre specie intriganti troviamo sono il characoid, Crenuchus spilurus, Iguanodectes cf geisleri, il bellissimo avvistati Copella meinkeni CF, giovanile Metynnis hypsauchen con un opercolo iridescente d'oro e regione sottorbitale e alcuni giovani predatori, Hoplias e erythrinus.

Immagine
Nella mia rete prendo un giovane egrigius Mesonauta, una specie che è endemica al drenaggio Orinoco; il suo colore di base in oro è mozzafiato e mi ritrovo a pronunciare la frase, "ci deve essere qualcosa nell'acqua"; molte specie Mostra colorazione particolarmente d'oro in questo e in altri biotopi Blackwater estreme rispetto ad altre varianti regionali e specie affini.

Immagine
Nelle vicinanze in riva al mare, troviamo alcuni grandi banchi di Hemiodus gracilis numerazione diverse centinaia per banco e guardarli sfrecciano lungo le secche intorno ai massi di granito. Nel tra il gruppo sono Hemiodus cf. thayeri vivono in mimetismo.

Immagine
Entrambe le specie di solito formano gruppi indipendenti shoaling numerazione diverse centinaia, ma probabilmente coesistono per la sicurezza, in particolare nel corso di questi minori e giovani, stadi più vulnerabili. In questo periodo dell'anno in cui l'acqua è molto elevata, gli abitanti del villaggio non fanno molto di pescatori, è molto difficile per la cattura di pesci e così quando ci mettono in una rete completa, la più grande Hemiodus non vada sprecato.

Immagine
Lasciamo appena dopo l'alba la mattina seguente, dopo una notte fredda nelle nostre amache, la temperatura di notte è drasticamente diversa da quella del giorno e mentre ci muoviamo più a monte, le ore passano e il sole travi giù noi il riscaldamento di nuovo. Passiamo il checkpoint del Venezuela a San Jos e dopo un breve periodo di tempo, alla nostra destra vediamo il Rio Guasacavi (spesso errate Guasacobe), l'ultimo fiume al confine con la Colombia.

Immagine
Subito dopo, come abbiamo addentrati la nostra strada verso la foce del fiume Atacavi, passiamo l'ingresso discreto al Rio Temi, dove Humboldt viaggiato nei primi anni del 1800 raggiungendo il Rio Negro via terra attraverso l'istmo di Pimichin; Non posso fare a meno di prendere un momento per sentirsi onorato di aver viaggiato su alcune delle lo stesso percorso.

Immagine
Ci salutiamo, per ora in alto a Atabapo e iniziamo la nostra ascensione del Atacavi. Viaggiamo per diversi giorni e una fermata notevole è all'ultimo villaggio 'Paloma', dove ci sono solo 36 abitanti del villaggio da 8 famiglie e dopo aver chiesto il permesso dal capo, che ci permette anche di pernottare, cominciamo ad esplorare ancora una volta. Con l'avvicinarsi della sera Sono determinato a trovare qualcosa di speciale e rimango in acqua fino a poco prima di sera, quando le mosche pungenti escono di unirsi a me. I perseverare, e qualche tempo dopo la mia determinazione paga. Così come sono pronto a cedere, io catturare l'eccezionale bellezza fulvipinnis Laetacara maschi, le sue squame blu riflettente sul suo corpo bruno dorato sono eccezionali; la specie è stata descritta solo nel 2007 e la Atacavi è una nuova località per questo pesce, si tratta di una scoperta fantastica per me!

Immagine
In ogni luogo, mi prendo il tempo di tuffarsi giù nei biotopi di imparare di più su come i pesci operano nel loro habitat acquatico. Ho messo su la mia maschera e nuotare verso il basso tra i cespugli e gli alberi, per ottenere uno sguardo più da vicino come i pesci vivono e si comportano, rispettivamente. In questo misterioso mondo di tronchi sommersi, foresta sommersa e variando la visibilità, dove si può veramente solo vedere chiaramente all'interno di circa un metro e riduce in modo significativo quando si viaggia verso il basso al riparo dalla luce, vi è un vero e proprio senso di incertezza e può essere un po 'paura se ci si avventura troppo lontano da soli. La mia mente mi dice "tornare indietro, sei in mezzo al nulla!", Ma il mio cuore mi vuole mantenere esplorare e intorno a ogni albero sommerso c'è un altro motivo per andare avanti.

Immagine
ùAlla fine ho emergono e camminare la mia strada attraverso il superficiale foresta allagata, speleologia al mio buon senso e facendo del mio meglio per non agitare l'immobilità di questo habitat indisturbato. Percorro la stessa attenzione che posso attraverso l'acqua, che si trova a soli 30 cm di profondità qui e rapidamente individuare alcuni più pesce. Guardo piccole famiglie di Dicrossus cf maculatus nuoto insieme in gruppi di cinque o sei, ma a volte di più. Hanno i globuli rossi pinne ventrali più impeccabile che posso vedere chiaramente anche dall'alto mentre pascolano sulla finissima detrito che costeggiano il substrato foglia.

Immagine
Mentre il sole splende attraverso i piccoli fori nel baldacchino, la vista è letteralmente mozzafiato e mi sento così molto onorato di aver visto questo posto. Giusto per rendere più dolce, io sono poi studiato da un banco stanca delle più belle tetras cardinali giovanili (Paracheirodon axelrodi); sono solo circa 15 mm di dimensioni e la loro innocenza è semplicemente adorabile.

Immagine
Si laureano verso di me, ogni persona che effettua la sua decisione in base all'azione del membro del gruppo più vicino, i piccoli movimenti che fanno ondulazione attraverso la secca in un secondo come reagiscono. Guardando sentire il loro ambiente è stimolante e mi portarlo via con me mentre mi dirigo verso gli altri. Mi fermo solo per osservare un trio di giovani Biotodoma wavrini setacciando il substrato limoso per i prodotti alimentari.

Immagine
L'intero Atabapo è sostenuta da vaste aree di roccia ignea di granito, ogni volta che facciamo una sosta presso questi habitat rocciosi ho messo la mia maschera ancora una volta e andare ad esplorare. La forza del fiume è estremamente forte e qualsiasi tentativo di nuotare contro la corrente è quasi inutile, ma una volta sommerso tengo sulla superficie della roccia e arrampico la mia strada da percorrere.

Immagine
A circa sei o sette piedi sotto stringo sul labbro di un cratere profondo nella roccia e nel cratere vicina trovare una piccola comunità di dodici a quindici elegans Ammocryptocharax, usano i crateri rifugio temporaneo dal flusso d'acqua intenso. Che copre la roccia è uno strato di spugna ruvida dalla famiglia Spongillidae, queste spugne d'acqua dolce si sono adattate ad ambienti molto più varia rispetto ai loro cugini marine e quando le condizioni non sono favorevoli, producono germogli che germinano di nuovo quando sarà il momento giusto; eccomi in grado di vedere quello che ritengo essere Rineloricaria cogliere la superficie della spugna in mezzo al flusso d'acqua e pascoli.

Immagine
Circa dieci piedi o più sotto la superficie sul substrato di roccia sono molto grandi pezzi di roccia che formano fessure contro il letto del fiume. Qui sotto sono in grado di raccogliere con le mani, molti Dekeyseria sp (L052), la suggestiva Loricaridi che è segnalato per essere meno arancione nella colorazione rispetto al suo parente D. brachyura (L168), dal bacino del Rio Negro, ma la differenza è molto sottile in alcuni individui. Sono molto comune e troviamo molte convivenza e sempre sotto le rocce nelle fessure.

Immagine
Non lontano Trovo anche Pseudolithoxus antrace (L235) con la sua colorazione scura per mimetizzarsi in una stretta fessura di roccia verticale circondata da un labirinto di protezione di radici degli alberi e tronchi sommersi vicina.

Immagine
Comincio a capire molto di più il significato del biotopo di ogni specie e mi chiedo se la striping arancione del Dekeyseria aiutare che appaia meno visibile accanto alla luce del sole riflettente intermittenza penetrare le ombre del tè colorata acque più basse e se il più scuro colore di P. antrace aiuta a non farsi notare fino a sera; Dopo più di quindici anni di valore di interesse e la pratica con biotopi, io sono ancora una volta umiliato e ricordato di mantenere una mente aperta.

Immagine
Qualche giorno dopo, mentre ci dirigiamo di nuovo verso il basso la Atacavi, non posso fare a meno voluto avere più tempo per esplorare questo fiume, una settimana sembrava finito in un lampo, ma sono anche felice di tornare sul Atabapo, è qui dove uno dei miei interessi principali si trova. Attraversiamo di nuovo in Colombia e, come si scende al fiume per un paio di giorni, continuiamo a cercare molti luoghi. Nel mezzo di abbassare Atabapo ci fermiamo ed io saliamo la mia strada fino e oltre la grande isola montuosa a Caño Vitina, situato accanto alla comunità nativa 'Piroa' di Gualloval Vitina. Trascorro quasi due ore di immersione intorno al perimetro del solo grande isola, il substrato di sabbia è nascosta molti metri sotto l'acqua alta e lo spazio sotto di me comprende nulla, ma rive roccia di granito sporadicamente piene di detriti foglia.

Immagine
L'acqua al di fuori dalle secche è profondo con cime degli alberi solo emergenti visibile e la superficie rocciosa dell'isola ha formazioni buca sparse sopra e sotto la superficie. In uno di questi piccoli crateri, meno di un metro verso il basso e sotto una sola foglia è dove mi trovo inaspettatamente, Apistogramma lineata; si tratta di una nuova posizione per questo pesce, che è una relativamente nuova specie di colorazione eccezionalmente rosso ed è stata descritta solo da Mesa e Lasso nel 2011.

Immagine
Hanno descritto il pesce dalle rispettive olotipico e ParaType posizioni dei caños Gaza e Chaquita, situato a circa dodici chilometri di nuovo, ma ora possiamo aggiungere Caño Vitina alla lista.

Immagine
Il giovane pesce nasconde inizialmente da me, ma come ho sollevare lentamente la sua foglia protettiva rifugio si guarda direttamente a me quasi come se interessati. L'accattivante, confidando natura del pesce mi permette di guidare il giovane maschio nella mia rete e, successivamente, prendere quello che credo, sono ora le prime foto dal vivo di questa specie in assoluto ad essere pubblicati; come un grazie, faccio il mio dovere di tornare questo pesce per il luogo esatto ho trovato prima di partire per la nostra destinazione finale. I parametri qui sono stati i seguenti, temperatura: 29,5 ° C, pH e conducibilità 4.29 12μS.

Immagine
Come si raggiunge la più bassa Atabapo, sono ancora trovare specie che me ha portato cinquemila miglia attraverso l'Atlantico e così insisto su fermarsi in un ultimo posto particolare, nella speranza che io possa ritrovare per me stesso. La posizione è la località tipo, ma con la stagione dell'acqua alta in pieno effetto le probabilità sono piuttosto bassi di trovare loro in quanto di solito si ritirano nel bosco sommerso di allevare una volta che le acque sono abbastanza alto e non ritornano alla sicurezza delle rocce fino la stagione secca; ancora, decido di provare.

Immagine
Come si arriva, la nostra barca è circondata da grandi Leporinus, Bryconops, Prochilodus e grandi Piranha nero che sembrano essere abituati a essere nutriti; stiamo anche accolti ancora una volta la bella e misteriosa Inia geoffrensis humboldtiana, il fiume Orinoco rosa delfino.

Mentre camminiamo verso una raccolta di grandi massi artificiali di dimensioni emergenti a riva, si vede alla base delle due palme un gruppo di sei-otto Uaru fernandezyepezi strappando fili d'erba sommersa. Si disperdono in un lampo alla vista di potenziale predazione dall'alto e come ho entrare in acqua per indagare sono in nessun posto essere visti. Mi tuffo verso il basso per cercare tra le rocce enormi; l'acqua è molto scuro e profondo. Con mia grande gioia assoluta sto controllati da un singolo Heros sp., Il pesce semi adulta è notevolmente sicuro, ma come tento di invogliare lui in rete, capisce che lui è meglio altrove. John mi raggiunge e continuiamo quello che sembra essere una ricerca senza speranza, ma come io sono sul punto di rinunciare, il mio braccio si tirò da John. Proprio accanto a noi a circa 1,5 m di profondità, in un crepaccio di soli 15cm, troviamo il maestoso altum Pterophyllum. Se guardiamo giù nella piccola fessura, che amplia più in basso, vediamo gli occhi timidi ed eccezionalmente allungato pinna dorsale del Altum Angelo.

Immagine
Nella stagione secca, quando la foresta non è accessibile, sono queste formazioni rocciose in Atabapo che forniscono gli unici luoghi sicuri per questo pesce compresso lateralmente e questo è l'unico posto dove questa specie sopravvive in questo modo. Dopo aver visto il Altum Angelo nel suo habitat e ha trascorso tempo ad analizzare questo biotopo, sono pieno di intuizione incommensurabile e so che il mio biotopo Atabapo non sarà più lo stesso una volta che torno a casa. I parametri misurati sono stati qui, la temperatura 30,4, pH 3.7 e 12μS conducibilità.

Immagine
Come abbiamo arrotondare il viaggio e dirigiamo di nuovo verso Inirida, mi guardo indietro e assorbire l'esperienza. Ho una maggiore comprensione della dinamica di questo ambiente; la nicchia di ogni pesce colpisce il loro aspetto e il comportamento. Non posso fare apprezzare l'importanza del ruolo di ciascun biotopo come una casa per determinate specie, che conoscono i loro ruoli in quella nicchia e si conoscono; Senza dubbio, un acquario biotopo è la cosa migliore che puoi fare per tutti i pesci.
Immagine


Torna a “AMERICA DEL SUD”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti