I miei astronotus albini

Ciclidi Americani del SUD
Avatar utente
manu88
Utente
Utente
Messaggi: 1135
Iscritto il: 21/06/2014, 14:42
Reputation: 42
Località: Fano (PU) Marche
Cosa allevi: MALAWI
Allevo pesci dal: 2004

Re: I miei astronotus albini

Messaggioda manu88 » 05/10/2014, 23:56

Complimenti Gabriele per la tua passione, ma soprattutto per la tua grande forza d'animo nell'affrontare.... penso..... una delle più brutte prove a cui ti sottopone la vita. Complimenti per tutto veramente.
Mi dispiace per oscaretto!
Una vasca malawi senza alghe è paragonabile ad un cielo senza stelle!

Manuel


Avatar utente
Gabriele71MO
Utente
Utente
Messaggi: 11
Iscritto il: 03/10/2014, 16:13
Reputation: 0
Cosa allevi: N/D
Allevo pesci dal: N/D

Re: I miei astronotus albini

Messaggioda Gabriele71MO » 06/10/2014, 11:10

Ringrazio tutti e sono certo che l'acquariofilia sia la medicina più importante e consiglio a tutti un acquario in casa (compatibilmente col mio pensiero già espresso qualche gg fa) al pari dello stato di benessere e positività che può dare un gatto o un cane o un cavallo verso le persone anziane e sole e\o anche e soprattutto verso i bambini che sono il nostro futuro. Ma non voglio monopoliizzare e fossilizzare il post su questa discussione, se pur importante, ma abbiamo un forum di acquariofilia e di pesci vi voglio parlare.
Come promesso vi devo un aggiornamento sulla attuale situazione dei quattro (4) oscar che ho in vasca, o meglio nelle vasche. Fino a settembre vivevano tutti e quattro nel 450 litri abbondanti misure 140x50x65h (che sarebbero 70h,ma in quei 5m sotto il coperchio ho due neon da 38 watt che non è spazio vitale ai pesci) che ho in casa, gestito da un filtro interno sovradimensionato con quasi 4 kg di materiale filtrante (tra spugne di varia granulometria, cannolicchi ruvidi altamente porosi, cannolicchi vetroceramici e anche bio ball nella zona alta a tipo mini percolazione) ed un filtro esterno di supporto Tetra EX700 con altri due chiletti di cannolicchi e lapillo vulcanico.
La vasca ha un layout abbastanza soft, con un paio di grossi massi lisci e un paio di legni robusti o meglio all'inizio aveva piante e tronchi, e altri legni, ma i miei architetti di interni hanno deciso che così non andava e ciò che non hanno ribaltato evidentemente era di loro gradimento e lì è rimasto, il resto tolto tutto.
La vasca è questa

100_5075.JPG


E questi sono loro fino a settembre che erano insieme

10357116_254487468080195_1288556194155256241_n.jpg

10389690_254487118080230_4776851188856884400_n.jpg


Adesso invece i due red Marble che molto probabilmente recentemente ho scoperto essere una coppia sono giu in garage in un quasi 300 litri 120x40x60 gestito da un filtro esterno Jbl e1501 e che sto cercando di raddoppiare con un altro filtro esterno sovradimensionato vista la poca capacità della vasca, ma al momento senza esito utile, internet usato prendo solo delle truffe, come in passato, e nuovo non me lo posso permettere (come dice Caparezza). La coppia al momento ha delle dimensioni adolescenziali, il maschietto sui 15cm, ma visto già con la papilla genitale da fuori e la credo femmina sui 20 cm (foto sotto).

100_5052.JPG

100_5053.JPG


Invece nel vascone ho lasciato quel gran prepotente del pinnavelo che è già oltre i 25 cm (28 cm credo, ma molto fa la pinna velo) insieme al piccoletto red lutino sui 18 cm

100_5089.JPG

100_5090.JPG

100_5091.JPG

100_5092.JPG

100_5093.JPG
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Ultima modifica di Gabriele71MO il 06/10/2014, 12:04, modificato 1 volta in totale.


Avatar utente
Stefano
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 12448
Iscritto il: 10/04/2014, 23:33
Reputation: 380
Località: ROMA
Cosa allevi: MALAWI
Allevo pesci dal: 1995
Contatta:

Re: I miei astronotus albini

Messaggioda Stefano » 06/10/2014, 11:40

I ciclidi americani come i ciclidi messicani sono famosi per ribaltare i Layout a loro piacimento...
Hai fatto bene a dividerli.


Inviato dal mio SM-G900F utilizzando Tapatalk
L'Acquariofilia e' una passione e le passioni bisogna coltivarle !!!


Avatar utente
Gabriele71MO
Utente
Utente
Messaggi: 11
Iscritto il: 03/10/2014, 16:13
Reputation: 0
Cosa allevi: N/D
Allevo pesci dal: N/D

Re: I miei astronotus albini

Messaggioda Gabriele71MO » 06/10/2014, 11:45

Si, ero obbligato a dividerli, sia per una questione di spazio, sia perchè il pinna velo stava cominciando a fare il prepotente attaccava tutti, adesso si è calmato, vero che la vasca in garage non è il massimo comevolume totale, ma ho dovuto farlo perchè la coppia ancora ha bisogno di affiatarsi, per sopperire ai litri, come già detto, sto cercando un secondo filtro sovradimensionato, invece il vascone per gli altri due va bene, ma in 4 erano troppi...ho appena fatto delle foto, le sto inserendo in questo momento, risalite su per vederle....


Avatar utente
Stefano
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 12448
Iscritto il: 10/04/2014, 23:33
Reputation: 380
Località: ROMA
Cosa allevi: MALAWI
Allevo pesci dal: 1995
Contatta:

Re: R: I miei astronotus albini

Messaggioda Stefano » 06/10/2014, 12:38

Gabriele71MO ha scritto:Si, ero obbligato a dividerli, sia per una questione di spazio, sia perchè il pinna velo stava cominciando a fare il prepotente attaccava tutti, adesso si è calmato, vero che la vasca in garage non è il massimo comevolume totale, ma ho dovuto farlo perchè la coppia ancora ha bisogno di affiatarsi, per sopperire ai litri, come già detto, sto cercando un secondo filtro sovradimensionato, invece il vascone per gli altri due va bene, ma in 4 erano troppi...ho appena fatto delle foto, le sto inserendo in questo momento, risalite su per vederle....


Fantastici veramente ottimi esemplari !!
Come li alimenti ?

Inviato dal mio SM-G900F utilizzando Tapatalk
L'Acquariofilia e' una passione e le passioni bisogna coltivarle !!!


Avatar utente
Nico
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3950
Iscritto il: 17/04/2014, 6:49
Reputation: 47
Località: Tivoli (RM)
Cosa allevi: MALAWI
Allevo pesci dal: 2008

Re: I miei astronotus albini

Messaggioda Nico » 06/10/2014, 12:45

Impressionante il pinna a velo da 25 cm. Complimenti! Sono curioso come Stefano sapere come e quanto li alimenti.
Nico


Avatar utente
manu88
Utente
Utente
Messaggi: 1135
Iscritto il: 21/06/2014, 14:42
Reputation: 42
Località: Fano (PU) Marche
Cosa allevi: MALAWI
Allevo pesci dal: 2004

Re: I miei astronotus albini

Messaggioda manu88 » 06/10/2014, 13:14

Io non ho capito che vuoi fare nella vasca della coppia, perché stai cercando un altro filtro? Hai detto di avere già installato un jbl e1501 mi pare già parecchio sovvradimensionato in rapporto ai litri della vasca....
Una vasca malawi senza alghe è paragonabile ad un cielo senza stelle!

Manuel


Avatar utente
Stefano
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 12448
Iscritto il: 10/04/2014, 23:33
Reputation: 380
Località: ROMA
Cosa allevi: MALAWI
Allevo pesci dal: 1995
Contatta:

Re: I miei astronotus albini

Messaggioda Stefano » 06/10/2014, 14:15

Esatto come dice Manuel il filtro jbl e1501 è più che sufficiente per un 120 cm 300 lt circa...perché vuoi inserire un altro filtro.

Inviato dal mio SM-G900F utilizzando Tapatalk
L'Acquariofilia e' una passione e le passioni bisogna coltivarle !!!


Avatar utente
Gabriele71MO
Utente
Utente
Messaggi: 11
Iscritto il: 03/10/2014, 16:13
Reputation: 0
Cosa allevi: N/D
Allevo pesci dal: N/D

Re: I miei astronotus albini

Messaggioda Gabriele71MO » 06/10/2014, 22:22

Si sono consapevole che il jbl sia abbastanza soddisfacente al filtraggio, e vado a spiegare il tutto, io ambisco al doppio filtro soprattutto perchè gli oscar sporcano molto e in una vasca non proprio col volume a loro adeguato punto ad avere un filtraggio biologico superiore ed avere un abbattimento dei nitrati maggiore di quello che ho, e per fortuna tra l'altro oggi ho individuato questo filtro in un vecchio Hidor Prime30 che avevo in disuso, che oggi ho ripristinato e domani lo proverò per verificare se idoneo all'utilizzo che ho pensato per lui.
Questa è la risposta tecnica secca, in aggiunta, potrebbe servirmi, e sottolineo potrebbe perchè voglio informarmi ulteriormente, per caricarlo anche di materiale acidificante, tipo granuli di torba e simulare in un certo qual modo la stagione delle piogge amazzoniche durante il quale il livello di acqua di alza sommergendo vegetazione che acidifica l'acqua e quello pare sia il periodo nel quale molti ciclidi iniziano le riproduzioni, che sarebbe il mio obiettivo per quella coppia, ma ripeto, voglio informarmi a dovere e ampliare la mia conoscenza in tal senso, per ora servirà solo ad aumentare il potere filtrante


Avatar utente
Stefano
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 12448
Iscritto il: 10/04/2014, 23:33
Reputation: 380
Località: ROMA
Cosa allevi: MALAWI
Allevo pesci dal: 1995
Contatta:

Re: I miei astronotus albini

Messaggioda Stefano » 06/10/2014, 23:10

Mettendo il doppio filtro l'azione filtrante sarà la stessa...non aumenta anche perché il jbl E1501 è adatto a vasche di 600 lt è ha una pompa di 1500 lt/h quindi come capacità filtrante è più che sufficiente per un 300 lt...mettendo un doppio filtro i batteri si formano a secondo della necessità di cibo che trovano..ma essendo già consumato dai batteri che sono presenti in abbondanza nel jbl e1500...nel secondo filtro l'utilizzo è pari allo zero....se lo fai solo per migliorare la capacità filtrante è una spesa inutile...se invece lo metti per avere una sicurezza maggiore nel caso si rompa o blocchi il jbl e1500 allora in quel caso può essere utile...ora ti porto un esempio io ho 2 filtri Pratiko 1500 24 lt di cannolicchi e 2 pompe da 3500 lt/h totale 7000 lt /h in una vasca 190x60x60 684 lt lordi ...un filtro i cannolicchi sono pieni di batteri nell'altro filtro sono completamente bianchi questo perché i batteri non trovano cibo perché un filtro già svolge il suo lavoro a dovere.


Inviato dal mio SM-G900F utilizzando Tapatalk
L'Acquariofilia e' una passione e le passioni bisogna coltivarle !!!



Torna a “AMERICA DEL SUD”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti