Descrizione di due nuove specie di Crenicichla

Ciclidi Americani del SUD
Avatar utente
Antonio87
Utente
Utente
Messaggi: 396
Iscritto il: 08/05/2014, 13:44
Reputation: 13
Cosa allevi: N/D
Allevo pesci dal: N/D

Descrizione di due nuove specie di Crenicichla

Messaggioda Antonio87 » 10/02/2016, 16:39

Descrizione di due nuove specie di
Crenicichla ( Teleostei : Cichlidae ) DAL
INFERIORE IGUAZÚ fiume con un TASSONOMICA
Rivalutazione del C. iguassuensis , C. tesay
E C. yaha


Riassunto. Cinque specie di Crenicichla sono state registrate finora dal Iguazú fiume inferiore. quattro
di esse sono endemiche (membri del C. complesso di specie mandelburgeri dal C. lacustris gruppo)
e vivere in simpatria; la quinta specie (C. lepidota) appartiene ad una specie di Amazon / Orinoco-centrate
gruppo (C. saxatilis) ed è solo lontanamente legate alla specie rimanenti. Le quattro specie simpatriche
differiscono sostanzialmente nella loro testa / denti morfologia e relativo utilizzo delle nicchie ecologiche,
e rappresentare tutti i ecomorphs conosciute all'interno Crenicichla. Due di loro, un gregario piccola bocca
selettore / Grazer C. tapii sp. n. e una grande bocca dalle labbra spesse cavità Explorer / escavatore C. Tuca sp. n.
sono descritti qui come nuova specie. Il piscivori grande bocca specie C. iguassuensis rappresenta
la forma ancestrale del genere. La quarta specie è il selettore piccola bocca / molluscivore C.
tesay con una robusta mascella faringea inferiore con i denti molariform. Le popolazioni di cui al precedente
studi come C. yaha sono riclassificati come C. tesay; C. yaha è una specie endemica della vicina
Urugua-í flusso conosciuta solo da nove esemplari, perché la specie non è stata raccolta dal
1989 (quando una diga è stata costruita su questo flusso). La collocazione tassonomica delle popolazioni di cui
di qui come C. iguassuensis rimanere provvisorio perché questi formano un clade separato analisi del mtDNA,
rivelare piccole differenze morfologiche, e hanno un ampio divario distribuzione alla località tipo con
specie ancora non descritte simili nella zona intervenire.

Le parole chiave . Le aree di endemismo , la diversificazione morphoecological , La Plata bacino del fiume , Paraná ,
greggi specie.

INTRODUZIONE
Il fiume Iguazú è un grande affluente del
il fiume Paraná, che insieme alla
modulo Paraguay e Uruguay fiumi uno
dei più grandi sistemi fluviali nel mondo,
il bacino del fiume La Plata. Il fiume Iguazú
è lunga 1.320 km, con un bacino di drenaggio di
72.000 km2 negli stati di Paraná e Santa
Catarina in Brasile meridionale, e nella
Provincia di Misiones in Argentina (Maack,
2001; Abell et al., 2008; FEOW). il Iguazú
Fiume ha origine ad una altitudine di 908 m di
lo stato brasiliano del Paraná vicino al suo
capitale Curitiba. La discesa totale della
fiume è di 830 m fino alla confluenza con il
Paraná Fiume a 78 m (Baumgartner et al.,
2012). Il fiume è la più meridionale di grandi dimensioni
affluente di sinistra-bank del Paraná che scorre in
un generale direzione est-ovest da vicino
il bordo del versante occidentale della Serra
do Mar (Paiva, 1982). Il bacino del fiume Iguazú
ha un mesotermico subtropicale umido
clima con estati calde e precipitazioni che
è costante durante tutto l'anno (Hijmans
et al., 2004). La formazione del Iguazú
Bacino del fiume risale al Cretaceo
(MINEROPAR, 2014) ed è stato associato
con i movimenti di sollevamento della Serra
do Mar a causa di rifting dall'Africa, dando
salire a tre altipiani: 1. regione di Curitiba;
2. regione di Ponta Grossa, e 3. regione
di Guarapuava (Maack, 2001). Da questi
caratteristiche geomorfologiche, il fiume Iguazú
è naturalmente diviso in tre regioni
(Ingenito et al, 2004;.. Baumgartner et al,
2012): la tomaia, al centro, e la più bassa
Iguazú.Più basso Iguazú River ( oggetto del presente
studio ) è geologicamente distinta dal resto
del bacino Iguazú essendo composta
e dopo aver esposto alla sua vulcanica superficie
basalti inondazione del gruppo , mentre il Paraná
sezioni superiore e soprattutto medie sono prevalentemente da rocce sedimentarie con un
meandri carattere del fiume (Maack,
1981; MINEROPAR, 2014). Questi basalti inondazione
fanno parte delle trappole Paraná-Etendeka
(L'altopiano Etendeka è in Angola e SW
NW Namibia), una delle grandi ignea
Province del nostro pianeta. Il Paraná-Etendeka
trappole comprendono una grande provincia ignea
condivisa tra il Sud America e
Africa attraverso l'Oceano Atlantico, il cui
presente distribuzione è un risultato diretto della
rifting tra il Sud America e Africa
durante l'inizio del Cretaceo (128-138
Mya). I basalti inondazione sono il motivo per cui
Iguazú fiume inferiore (e di altri fiumi di
la regione meridionale dello scudo brasiliano
le trappole Paraná) ha un gran numero
di rapide e cascate che si presentano come la
prodotti di discontinuità crostali tra
la lava scorre separata all'interno della deformazione
rocce. Le cascate più significativi
sono: Salto Grande dal Comune di União da
Vitória (alta 13 m, il bordo superiore della
bassa Iguazú), Salto Santiago (40 m), Salto
Osório (30 m) e l'alta 72 m Iguazú
Falls (Maack, 1981).Il Iguazú (che significa " grande acqua " in
la lingua Guarani locale) Falls ( Figura
1 ) formare il bordo inferiore della bassa
Iguazú e sono gli unici grandi cascate sul
canale principale Iguazú fiume che non ha
stato inondato da dighe idroelettriche . il
cadute separare un unico e altamente endemica
fauna del fiume Iguazú dal resto del
il bacino del fiume Paraná . numerose isole
lungo il 2,7 chilometri lungo divario bordo
le cascate in molte cascate distinte e
cataratta che variano tra i 30 ei 72 metri
in altezza. Il numero di queste cascate più piccoli
oscilla da 150 a 300 a seconda
il livello dell'acqua . circa la metà
del flusso del fiume cade attraverso un alto e
stretto abisso chiama Gola del Diavolo
( Garganta del Diablo , Garganta do Diablo

Piálek L , Dragove K , J Casciotta , Almiron A e O Rica
Gola del Diavolo è a forma di U, alta 72 m,
150 m di larghezza e 700 m di lunghezza. il Iguazú
Fiume è largo 1.200 m sopra le cascate, poi
sotto le cascate scende in un canyon di soli
65-100 m di larghezza.
La fauna ittica del fiume Iguazú
comprende attualmente 106 specie descritte
(Baumgartner et al., 2012). Il livello di
endemism è molto alta, con circa il 70%
di specie esclusive (Baumgartner et al.,
2012). D'altra parte il pesce cichlid
la fauna del fiume Iguazú è relativamente povero,
limitato a tre generi nativo (Australoheros,
Crenicichla e Gymnogeophagus), ma
degno di nota per le sue interessanti fauna da vicino
specie affini, simpatriche e diversificati
di Crenicichla (Piálek et al., 2012). Tutti questi
generi sono all'interno del fiume Iguazú limitato
al minore Iguazú.
Crenicichla comprende valida attualmente 89
Specie (Froese e Pauly, 2015) ma
almeno la metà come molti sono noti e rimangono
di essere formalmente descritta (Artigas Azas,
1996-2014; Stawikowski e Werner, 2004)
e molti altri sono postulate basa su
filogenesi DNA (dati non pubblicati) facendo
Crenicichla la più grande genere ciclidi in
Neotropici. Finora 18 specie sono stati
riportati solo dall'Argentina (Mirande
e Koerber, 2015). Crenicichla è tradizionalmente
divisi in cinque gruppi di specie (Ploeg,
1991; Stawikowski e Werner, 2004; Kullander
et al., 2010; Piálek et al., 2012). il
gruppi di specie sono state definite utilizzando esterna
caratteri morfologici (modelli di colore,
caratteri meristici) e distribuzione geografica.
Le relazioni filogenetiche
all'interno Crenicichla confermato la monofilia
dei gruppi di specie, però con il
genere Teleocichla nidificato all'interno di Crenicichla
(Piálek et al, 2012;.. López-Fernández et al,
2010; non risolto in Kullander et al., 2010).
Il genere ha una distribuzione capillare in
Sud America est delle Ande. La maggior parte i gruppi di specie di Crenicichla sono in gran parte
simpatrica ( ma non necessariamente sintopiche )
con una distribuzione essendo centrata nel
Amazon e Orinoco drenaggi . una specie
gruppo , il gruppo lacustris C. è, tuttavia ,
allopatrica , distribuito in SE Sud
L'America nel bacino del fiume La Plata ( il
Paraná e Uruguay fiumi ) e nel
drenaggi del litorale atlantico . E ' la più meridionale
gruppo di specie Crenicichla e anche
la più meridionale del gruppo ciclidi del Sud
America.
Il Crenicichla lacustris gruppo di specie ha
una relativamente elevata diversità ( Kullander
et al. , 2010) e comprende due specie complessi
- C. missioneira e C. mandelburgeri -
dai bacini Paraná e Uruguay fiume ,
rispettivamente ( Lucena e Kullander , 1992;

Immagine
Figura 1 - I 72 m di altezza cascate di Iguazú costituiscono la naturale
limite inferiore dell'area biogeografica Iguazú inferiore.


Piálek et al., 2012). Ciascuno di questi complessi
mostra una vasta gamma di testa analogo /
bocca e colorazione adattamenti, ma la
due complessi sono ogni monophyletic e
sono gruppi sorella non immediati, con conseguente
in un caso eclatante di evoluzione parallela a
sistemi fluviali paralleli (Piálek et al., 2012).
Il nucleo della diversità del Paranean
C. complesso di specie mandelburgeri risiede senza dubbio
nel corso inferiore del fiume Iguazú cui
fauna include tutte le quattro distinte ecomorphotypes
(Dalle labbra spesse, a lungo capo-longmouthed,
breve a bocca; quest'ultima forma
sia con faringea punta o molariform
denti) in simpatria. Più basso è Iguazú
specie che non sono stati comunque risolti come
lignaggio monophyletic in un filogenetica multilocus
analisi di tre mitocondriale
(Cytb, ND2, 16S) e un marcatore nucleare
(S7 introne 1) di Piálek et al. (2012).
L'obiettivo di questo lavoro è quello di descrivere due
nuove specie di Crenicichla endemiche per la
abbassare Iguazú fiume e di rivedere la tassonomica
stato dei loro due congeneri (C.
iguassuensis, C. tesay). Abbiamo anche portare nuova
e informazioni dettagliate sul ecologica
differenziazione di questo quartetto simpatrica.

Risultati
La fauna Crenicichla del basso Iguazú
Fiume include base dei nostri risultati quattro endemica
specie, e un'altra specie supplementari
( C. lepidota ) che non è endemica alla
fiume e appartiene alla C. saxatilis specie
gruppo e quindi è solo molto distante relativi
per le restanti specie che appartengono al
C. lacustris gruppo di specie . Le quattro specie
all'interno del Iguazú inferiore sono C. iguassuensis ,
C. tesay , e le due nuove specie descritta
qui e in precedenza denominato
Crenicichla sp . ' Iguazú biglips 2 ' e C. aff.
yaha ' Iguazú 1 ' ( Piálek et al . , 2012) .

Tassonomia
Famiglia Cichlidae Bonaparte 1835
Genus Crenicichla Heckel 1840
Crenicichla Tuca , nuove specie (figure 2A ;
3B ; 4A , B ; 5 ; Tabella 1 )
Crenicichla sp . ' Iguazú Biglips 2'- Piálek et
al. 2012
Olotipo . Maschio , MLP 10818 (ex MACNict
9522 ) , DNA165 , 1 ex , 150,3 millimetri SL ,
ARGENTINA , Provincia di Misiones , in basso
Iguazú fiume sopra Iguazú Falls, Arroyo
Deseado , 25 ° 40'11.7 "N 53 ° 55'59.5 " W ,
2010 Piálek et al . ( Figura 2A )

Paratipi . Tutte ARGENTINA , Misiones
Provincia , abbassare Iguazú bacino del fiume
sopra cascate di Iguazu. MLP 10817 (ex MACNict
9523 ) , DNA188 , 1 ex , 124,1 millimetri SL , Iguazú
canale principale , 25 ° 37'19.5 " S 54 ° 05'40.5 " W ,
Maggio 2010 , Piálek et al . MLP10819 ,
DNA280 / 281/ 282, 3 ex , 86,0-117,2 mm SL ,
alla foce del Arroyo Nandu , Parque Nacional
Iguazú , 25 ° 42'11.7 " S 54 ° 25'31.2 " W ,
Febbraio 2012, Casciotta et al . MLP 10821 , (ex
CIES 65 ) 1 ex . , ( C & s ) 140,0 millimetri SL .
Etimologia. La specifica Tuca epiteto è
una parola Guarani ( Tuca ) che significa tucano
( Ramphastos ) in riferimento alla simile
ingrandita labbra / becco.
Diagnosi. Crenicichla Tuca sp . n . si distingue
da tutte le altre specie Crenicichla
per le labbra superiori e inferiori ipertrofici su
grandi mascelle in combinazione con presenza di
1 o 2 macchie scure rettangolari unocellated
sotto la linea laterale superiore appena dietro posteriore
margine di opercolo .
Crenicichla Tuca differisce inoltre da
tutti gli altri congeneri Iguazú in avere un più lungo
testa ( Tabella 1 ) , fondo giallo -arancio
colorazione con grandi puntini arancioni sulla
guancia e serie opercolare in entrambi i sessi in
esemplari adulti , la striscia suborbitale ridotti
e decomposto in alcuni ampiamente
punti separati .
Inoltre , C. Tuca si distingue
da C. iguassuensis da una testa più profondo e.
una bocca isognathous o hypognathous ,
da C. tapii sp . n . da un peduncolo caudale più corto
e una larghezza più interorbitale , e
da C. tapii sp . n . e C. tesay da più
mascella superiore e inferiore
Immagine
Figura 2 - olotipi delle due specie di nuova descritti dal basso Iguazú fiume .. ( A ) C. Tuca sp . n . , olotipo ,
maschio , MLP 10818 (ex MACN -ICT 9522 ) , DNA165 , 150,3 millimetri SL . ( B ) C. tapii sp . n . , olotipo , femmina , MLP 10560 ,
DNA 283 , 105,4 millimetri SL .


Descrizione. Morfometria è indicato nella tabella
1. Il confronto morfometriche sono fatti
all'interno della specie endemiche Iguazú inferiori
Lunghezza della testa e la lunghezza del muso sono state prese
compreso il labbro superiore ipertrofico .
allungato corpo , profondità 4,4 a 4,7 volte in
SL . Testa piuttosto grande , più profondo che largo .
Bocca piuttosto grande , stretta , superiore e
inferiori mascelle lunghe . mascelle orali isognathous ( 3)
o mascella superiore leggermente più lungo ( bocca hypognathous ;
3 ) . Superiore e labbro inferiore ipertrofico ,
labbro inferiore si piega interrotte medialmente . Narici dorsolaterale , equidistante
tra margine anteriore dell'orbita e
punta muso . margine posteriore del preopercolo
seghettato . Scale a fianco fortemente ctenoid .
Capo scale cicloide . Predorsale scale piccolo ,
superficialmente incorporato in pelle . Interopercle
nudo. Guancia in scala , da 6 a 9 scale sotto gli occhi
incorporato in pelle , 6 ( 1 ) , 7 ( 1 ) , 8 ( 3 * ) . scale a
E1 fila 52 ( 1 ) , 53 ( 1 ) , 56 ( 1 ) , 58 ( 2 * ) . scale a
fila trasversale 12/13 ( 1 ) , 12/14 ( 2 * ) , 12/15
( 2 ) . righe scala tra le linee laterali 2 ( 4 * ) o
3 ( 1 ) . linea laterale superiore in scala 23 ( 5 * ) . Inferiore
linea laterale scale + pored scale su caudale
Pinna : 11 + 2 ( 2 ) , 12 + 2 ( * 2 ) , 13 + 3 ( 1 ) . Dorsale, anale ,
pinne pettorali e pelviche nudo. Pinna dorsale
XX , 10 ( 1 * ) ; XX , 11 ( 1 ) ; XX , 12 ( 3 ) . pinna anale III , 8( 2 ) ; III , 9 ( 3 * ) . Pinna pettorale 16 ( 4 * ) , 17 ( 1 ) . Caudale-
squamation pinna non raggiungendo ( 5 ) la metà di
lunghezza pinna a livello di pinna raggi mediale , raggiungendo
( 1 ) . Soft- pinna dorsale arrotondata o appuntita ,
che si estende alla base della pinna caudale - . Punta di anale
pinna raggiungendo ( 1) o no ( 5 ) di base caudale pinna .
pinna caudale leggermente arrotondata . Pinna pettorale
arrotondata , non raggiungendo la punta della pinna pelvica .
Microbranchiospines assenti su 2 al 4 Gill
archi ( 1 C & S). Branchiospine esternamente il 1 °
Gill Arco: 3 su epibranchial , 1 su angolo e
9 su ceratobranchial ( 1 c & s ) . Presenza di
macchie di denti unicuspidate il 4 ceratobranchial
( 1 c & s ) . Lower dente faringeo
piatto relativamente gracile con numerose piccole
unicuspid , e bicuspide anteri-
Immagine
Figura 3 - inferiori piatti faringea denti delle quattro specie simpatriche dal Iguazú fiume più basso ( vista occlusale ,
barra della scala 1 mm). (A ) C. iguassuensis , AI 215 , 69,0 millimetri SL . ( B ) C. Tuca sp . n . , MLP 10821 , 140,0 millimetri SL . ( C ) C.
sp tapii . n . , MLP 10805 , 94,4 millimetri SL . ( D ) C. tesay , MLP 10825 , 77,6 millimetri SL . Specie differiscono sia nella forma e
solidità della piastra dente e nella morfologia del dente - notare la crescente robustezza della piastra e con i denti
denti dalla piscivori C. iguassuensis al molluscivorous C. tesay .


Immagine
Figura 4 - esemplari la vita fra le quattro specie simpatriche dal Iguazú fiume inferiore. (A, B) Crenicichla Tuca sp. n.
(A, maschile, B, femmina - foto di Ariel Puentes). Nota la mancanza di corpo avvistare nelle femmine, come in C. tapii contrasto alla macchia
in entrambi i sessi di C. iguassuensis e C. tesay. (C, D) Crenicichla tapii sp. n. (C, maschile, D, femmina). Nota sessuale
colorazione dimorfismo in background colorazione corpo simile a C. yaha e C. iguassuensis. Nota corpo diverso
colorazione, doppie barre verticali, la mancanza di macchie sulla testa e sul corpo, stretto e ben formato striscia suborbitale, piccolo
bocca e la testa e l'assenza di grosse labbra che lo distinguono da C. Tuca sp. n. Si noti inoltre la striscia suborbitale
che in combinazione con le doppie barre verticali e la mancanza di punti sul corpo distingue facilmente dalla simile
piccole teste C. tesay. (E, F) Crenicichla tesay (E, di sesso maschile, F, femminile, in preparazione per la riproduzione; notare mascelle corte, piccolo
bocca e la testa e diverso striscia suborbitale rispetto al altrimenti simile C. iguassuensis). (G, H) Crenicichla
iguassuensis (G, di sesso maschile, H, non da riproduzione femminile).


denti Orly curve, quelle lungo sutura relativamente
ingrandita ( Figura 3B ) . faringeo superiore
dente piatto con unicuspidate e premolari
denti merlate , alcuni di loro , piuttosto grande. zona Frashed recanti una concavità
con piccoli denti unicuspid ( 1 C & S ) . premascellare
processo ascendente più di dentigerous
uno. Premaxilla con 21 unicuspidi
denti nel braccio esterno , più grandi di quelle interne . 6
file di denti vicino sinfisi . Dentario con 2
denti unicuspid sulla fila esterna , 4 righe vicino
sinfisi . Premascellare ed esterno dentario
denti fila un po ' mobili, gli interni completamente
depressible . vertebre Totale: 35 ( 1 c & s ) .
Colorazione nella vita . Uno o due cospicua scuro
chiazze rettangolari sotto superiore
linea laterale immediatamente dietro posteriore
margine opercolare . puntini arancioni su una guancia
e più bassa della serie opercolare . fianchi senza
barre verticali distinti . Piccolo subcircolare nero
posto , ben distante da base della pinna, basta
al di sopra della linea mediana della pinna caudale . preorbital
striscia, tra la punta del muso e margine anteriore
dell'orbita , svenire grigio. stripe postorbitale
grigio, di solito raggiunge distale preopercolo
margine; più scuro vicino al margine posteriore
delle orbite . stripe suborbitale decomposto
in alcuni punti molto distanti o quasi
assente in alcuni esemplari . sfondo di
parte inferiore del corpo grigio- giallo al giallo brillante giallo-
arancio , dorso e porzione dorsale del
testa di oliva al grigio . esemplari maturi per adulti
con un giallo - arancio membrana branchiostegal .
Allevamento femmine con la parte posteriore
¾ della pinna dorsale con un longitudinale nera
stripe ( o scomposta in punti ) limitata
sotto e sopra da una striscia bianca ( Figura
4B ) . I maschi con numerosi scuro sparsi
puntini sul corpo , il peduncolo caudale e
pinne impari , femmine senza . Crenicichla
Tuca ha il dimorfismo sessuale più pronunciato
nel corpo individuare tra i quattro
specie endemiche Iguazú Crenicichla Colorazione in alcool . colorazione melanistic
come nella vita . Sfondo di pallido corpo
grigio. I punti diagnostiche sulla guancia e
inferiore serie opercolare molto pallido al assente .
Fianchi con numerosi punti scuri irregolari
nei maschi , a volte disposti in stretta
linee orizzontali . pinne impari fumosi con
punti scuri nei maschi. Pinne pettorali e pelviche
giallo pallido .

Distribuzione. Crenicichla Tuca sp . n . è endemica
al bacino del fiume Iguazú inferiore
sopra le cascate di Iguazú e si trova prevalentemente
nel canale principale del
fiume, ma anche in grandi affluenti ( ossia Deseado
e fiumi San Antonio nel Misiones
Provincia , Argentina) . È assente
da piccoli affluenti , specialmente quelli
senza fondali rocciosi . La distribuzione delle specie
si estende a monte della Misiones
Provincia , Argentina nella vicina
stato del Paraná , Brasile ( vedi Crenicichla sp .
" IGUAÇU " in Varella , 2011)


Habitat. Crenicichla Tuca sp . n . è stato catturato
solo raramente , sempre come singoli esemplari . Tutti
esemplari tranne due sono stati catturati nel
canale principale del fiume Iguazú . Alcuni
dei più grandi campioni sono stati catturati utilizzando
gancio-e -line . Nel canale principale
i campioni sono stati osservati solo come singoli individui
tra le rocce dalle passerelle
sul fiume speronamento loro teste
e grosse labbra contro le superfici di roccia .
osservazioni sul campo , il contenuto dello stomaco e
testa e il labbro morfologia suggeriscono una simile
dieta come nella stessa Ecomorph ( Crenicichla
tendybaguassu ) nella specie missioneira C.
complesso dal bacino del fiume Uruguay
( Burress et al . , 2013) . Ariel Puentes ( pers .
com . ) ha osservato un prigioniero esemplare acquario
scavando con semisommerso testa
il fondo sabbioso .

Immagine
Figura 5 - Differenti punti di vista su una testa di C. Tuca sp . n . - Paratipo dal canale principale del Iguazú MLP 10817 (ex
MACN -ICT 9523 ) .


Diagnosi. Crenicichla tapii sp . n . si distingue
da tutte le altre specie Crenicichla
da un piccolo e stretto isognathous o hypognathous
la bocca in combinazione con un
ben formato striscia suborbitale stretto , e
la presenza di 1 o 2 rettangolare scuro
macchie di sotto della linea laterale superiore nel
1 ° striscia fianco verticale .
Crenicichla tapii differisce inoltre da
tutti gli altri congeneri Iguazú in ben sviluppato
doppie barre verticali , una testa corta e
interorbitale distanza e una caudale più
peduncolo ( Tabella 1 ) .
Inoltre , C. tapii differisce da C. tesay
ad avere una molto stretta più posteriormente
inclinata di solito non in macchie decomposti
stripe suborbitale e in assenza di buio
strette strisce tratteggiate orizzontali o dispersi
puntini sui fianchi . Crenicichla tapii ulteriormente
differisce da C. Tuca sp . n . e C. iguassuen
sis in brevi mascellare superiore e inferiore ( Tabella 1 )
e da C. Tuca sp . n . in assenza di ipertrofico
labbra.
Immagine


Torna a “AMERICA DEL SUD”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti