Primo allestimento per Malawi 120 x 40 x 50

Suggerimenti per allestire la nostra Vasca
Avatar utente
Behemot_86
Utente
Utente
Messaggi: 20
Iscritto il: 17/12/2017, 1:41
Reputation: 0
Cosa allevi: N/D
Allevo pesci dal: 2014

Primo allestimento per Malawi 120 x 40 x 50

Messaggioda Behemot_86 » 19/12/2017, 1:46

Salve a tutti,

Comincio a postare qualche informazione sulla vasca appena avviata. Mi piacerebbe molto confrontarmi con voi per vedere quali pesci inserire.

- Vasca: La vasca è di costruzione artigianale, da 120 x 40 x 50 cm, 240 l lordi, con un tramezzo di supporto in metallo sopra il livello dell'acqua. La comprai già usata con 2 filtri esterni e mobile nel 2014. Credo che abbia almeno 20 anni.

- Filtraggio: 2 filtri esterni. Un termofiltro Eheim 2328 del 97 (con il circuito del riscaldatore andato in corto l'anno scorso, ma conto di ripararlo) ed un Tetra EX 1200. I filtri sono caricati con cannolicchi, sassolini porosi e bio balls.

- Illuminazione: l'acquario originale aveva 2 lampade al neon, assolutamente inadatti per un acquario olandese, il mio primo allestimento. Quindi ho rifatto tutto, ed ho letteralmente riempito il soffitto di LED a luce bianca warm white, white white ed RGB, per circa 21 m di LED strip e più di 200 W (appena posso aggiungo foto).
Le luci sono gestite da una centralina con 5 canali per effetti di alba, tramonto e luce lunare.
Ovviamente non le userò a tutta potenza per il Malawi, ma dovrò sperimentare un po' le tonalità migliori.

- Allestimento: Per l'allestimento Malawi ho comprato un totale di 11 rocce in plastica di Haquoss di varie dimensioni (4 modelli), ed uno sfondo in polistirolo nero sempre Haquoss. In questo modo vado a ridurre il peso sul pavimento, che è col parquet, e non avevo mai testato con l'acquario pieno.
Dopo aver provato un layout ottimale per le rocce, le ho siliconate in due macro blocchi. Dopodiché ho disposto sul fondo dei blocchi di plexiglass di risulta, spessi un paio di centimetri, ed ho siliconato i blocchi sopra.
Ho passato un cavetto riscaldante da 50 W, sempre dal vecchio allestimento, ed ho ricoperto il tutto con 50 kg di sabbia edile bianco crema (sciacquata bene) . La sabbia è davvero finissima, al di sotto di 1 mm. È un piacere al tatto, e se smossa non rimane in sospensione. Spero si divertiranno molto gli ospiti.

Ho avviato la vasca il 17-12-17, con batteri Haquoss, così spero di averla pronta per Gennaio, quando ritorno dalle ferie.
Penso di metterci anche un paio di pietre porose, ma nn ho ancora deciso dove.


- Popolazione:

E qui aspetto qualche consiglio... :-)
Ho una lista di pesci di un'associazione qui in Belgio che li vendono a basso prezzo, e vorrei scegliere da questa. Appena posso la posto.
In generale, spero di poterla riempire con 10-12 pesci, dato il numero di nascondigli, e la potenza filtrante. Cosa ci mettereste voi? Lascio la domanda in sospeso per quando aprirò il topic nella sezione dedicata sulla compatibilità... Cominciateci a pensare ;-)

- Foto della Vasca o Video

Posto qui qualche foto dell'allestimento, e per farvi vedere qualche dettaglio.
Come ultime foto ne ho caricate tre del vecchio acquario olandese, che spero vi piacciano :-)

Ciao a presto! ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

Inviato dal mio PRA-LX1 utilizzando Tapatalk
Ultima modifica di Behemot_86 il 19/12/2017, 1:46, modificato 1 volta in totale.


Avatar utente
Stefano
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 12453
Iscritto il: 10/04/2014, 23:33
Reputation: 380
Località: ROMA
Cosa allevi: MALAWI
Allevo pesci dal: 1995
Contatta:

Re: Primo allestimento per Malawi 120 x 40 x 50

Messaggioda Stefano » 19/12/2017, 14:38

Allora intanto guardati questi 2 link e ti fai un'idea su la tipologia di allestimento.

http://forum.cichlidsandtropicalfish.net/viewtopic.php?t=179

http://forum.cichlidsandtropicalfish.net/viewtopic.php?t=628


Poi non si fa mai il Layout se prima non decidi le specie da mettere...Perché ogni specie richiede un Layout diverso e disposizione delle Rocce in maniera differente.
Quel tipo di rocce non vanno bene...

Per quanto riguarda la popolazione apri un topic in COMPATIBILITÀ E SCELTA FAUNA e ne parliamo la.
La scelta delle specie non si fa con i numeri...12 pesci non significa nulla, la scelta si fa in base alla misura della vasca, COMPATIBILITÀ caratteriale delle specie tra loro,tipologia di alimentazione,biotopo di provenienza.

Qui ti puoi fare un'idea su che specie mettere:

http://forum.cichlidsandtropicalfish.net/viewtopic.php?t=576

Anche qui negli ACQUARI DEI NOSTRI UTENTI può prendere spunto da come alcuni Utenti del Forum su nostro consiglio hanno provveduto a creare il Layout e inserire specie adatte....
Magari guarda le vasche che hanno più i meno la misura della tua vasca:

http://forum.cichlidsandtropicalfish.net/viewtopic.php?t=1129
L'Acquariofilia e' una passione e le passioni bisogna coltivarle !!!


Avatar utente
Nico
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3951
Iscritto il: 17/04/2014, 6:49
Reputation: 47
Località: Tivoli (RM)
Cosa allevi: MALAWI
Allevo pesci dal: 2008

Re: Primo allestimento per Malawi 120 x 40 x 50

Messaggioda Nico » 19/12/2017, 14:41

Ciao, il layout va fatto in funzione alle specie che andrai ad ospitare, quali saranno?
Non è una buona idea incollare le rocce in quanto per qualsiasi motivo dovrai pescare un pesce (malattia, incubazione ecc.) Sarà un bel casino.

Inviato dal mio HUAWEI CRR-L09 utilizzando Tapatalk
Nico


Avatar utente
fabioligno
Utente
Utente
Messaggi: 1599
Iscritto il: 17/04/2014, 12:21
Reputation: 26
Località: roma
Cosa allevi: AMERICANI
Allevo pesci dal: 2005

Re: Primo allestimento per Malawi 120 x 40 x 50

Messaggioda fabioligno » 19/12/2017, 14:52

Non voglio fare né il guastafeste ne il professore...la vasca piantumata nelle ultime tre foto era super, complimenti! Quella che stai preparando per i ciclidi africani è tutta sbagliata. Prima di tutto hai di sicuro speso un po' di soldi che comprare rocce finte che, almeno per come la vedo io, sono inutili per come sono disposte. Se prendevi 40/50 kg di rocce al vivaio le avresti pagate molto meno e non ci sarebbero stati problemi di peso. Così com'è i pesci non hanno nascondigli con via di entrata e via di fuga. Inoltre il cavetto riscaldante non serve a niente perché a meno che non hai l'acquario in giardino, bastano i 19/20 gradi che d'inverno abbiamo nelle nostre case.

Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk


Avatar utente
Behemot_86
Utente
Utente
Messaggi: 20
Iscritto il: 17/12/2017, 1:41
Reputation: 0
Cosa allevi: N/D
Allevo pesci dal: 2014

Re: Primo allestimento per Malawi 120 x 40 x 50

Messaggioda Behemot_86 » 20/12/2017, 0:32

Ciao ragazzi!
Scusate la tarda risposta, io posso scrivere solo sul tardi, quando la dolce metà dorme... :lol: Innanzitutto grazie per i commenti ed i link. :D Sicuramente imparerò molte cose da questa discussione. Allora, vediamo con calma cosa si può fare, e cosa no, e perché è stato fatto.

Dunque, comincio col dire che quanto fatto, è in relazione a quanto ho letto finora su internet... e purtroppo si trova di tutto ed il contrario di tutto, a quanto pare. :roll: In ordine:

Layout della rocciata: eh, sicuramente sarebbe stato saggio avere prima una idea dei pesci da inserire, ed agire di conseguenza. Quando sono andato a vedere che pesci mettere... eeeeeeh, l'infinito. Mi sono detto che qui non comincerò mai. E allora ho optato per far prima un layout che esteticamente mi piacesse e che potesse più o meno andare bene per i ciclidi africani, e poi di chiedere consiglio agli esperti su quali pesci potrebbero essere ospitati. Mi sono lasciato guidare da ciò che ho letto in giro su internet, ossia tante caverne e anfratti, barriere visive, separazioni per facilitare la creazione di territori e sabbia molto fine.
Per capire meglio, mi potreste dire, nello specifico, i punti deboli di questo layout? Cioé, voi non ci mettereste nessun ciclide africano?
Fabioligno (grazie per i complimenti ;) ) scriveva che non ci sono nascondigli con vie di entrata e di fuga, a me sembra un colabrodo... XD Forse non si vede dalle foto, ma la rocciata non è attaccata alla parete di fondo, è tipo a 2/3, ci sono almeno 10 cm dietro, ed i fori sono tutti passanti.
Dalle immagini sui link che Stefano mi ha inviato posso notare come principale differenza, rispetto al mio layout, la presenza di una grande zona libera per il nuoto al centro, con le rocce per lo più accatastate sul fondo, oppure agli angoli opposti della vasca. È questo uno dei problemi che vedete?

Rocce di plastica: ho letto che una rocciata decente per il mio acquario può pesare anche 100 kg, e mi ha un po' spaventato. Inoltre, non avendo macchina, ma solo una bici, anche una roccia di medie dimensioni sarebbe stato complicato. Insomma, per semplicità, ho optato per Haquoss. Mi son detto: "le chiamano rocce Malawi... saranno quelle". In tutto, comunque, peserà sui 20 kg.

Rocce incollate: riguardo ciò, letto che si rischia di meno che i pesci, smuovendo il fondo, facciano crollare la rocciata. E quindi vai di silicone. E comunque, per fare questo layout, il silicone era d'obbligo perché sennò non stavano su... Per il fatto di catturare i pesci alla bisogna...eh, avete ragione, non mi è proprio venuto in mente. Con il mio vecchio acquario non capitava quasi mai, e comunque le piante erano flessibili... Speriamo bene.

Cavetto riscaldante: io vivo in Belgio, qui non fa mai troppo caldo, la casa la tengo sui 15 gradi. Alla fine, il cavetto ce l'avevo da prima e l'ho messo. È solo da 50 W, non riuscirebbe mai a tenere la temperatura da solo. Infatti ho all'interno un riscaldatore da 200 W. Fondamentalmente l'effetto è solo che il riscaldatore da 200 W si accende meno spesso, ma l'energia è quella. In più, si creano correnti ascensionali e discensionali nella sabbia, riducendo il rischio di zone anaerobiche. Se proprio dovesse far caldo, semplicemente lo spengo.

Rimango in attesa delle vostre risposte. Ciao! :ciao:
Daniel


Avatar utente
Stefano
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 12453
Iscritto il: 10/04/2014, 23:33
Reputation: 380
Località: ROMA
Cosa allevi: MALAWI
Allevo pesci dal: 1995
Contatta:

Re: RE: Re: Primo allestimento per Malawi 120 x 40 x 50

Messaggioda Stefano » 20/12/2017, 11:38

Behemot_86 ha scritto:
Layout della rocciata: eh, sicuramente sarebbe stato saggio avere prima una idea dei pesci da inserire, ed agire di conseguenza. Quando sono andato a vedere che pesci mettere... eeeeeeh, l'infinito. Mi sono detto che qui non comincerò mai. E allora ho optato per far prima un layout che esteticamente mi piacesse e che potesse più o meno andare bene per i ciclidi africani, e poi di chiedere consiglio agli esperti su quali pesci potrebbero essere ospitati. Mi sono lasciato guidare da ciò che ho letto in giro su internet, ossia tante caverne e anfratti, barriere visive, separazioni per facilitare la creazione di territori e sabbia molto fine.
Per capire meglio, mi potreste dire, nello specifico, i punti deboli di questo layout? Cioé, voi non ci mettereste nessun ciclide africano?

allora inanzitutto dobbiamo distinguere se mettere Mbuna o Haps...
Gli Mbuna sono pesci territoriali che tendono a prendersi una zona dove ci sono rocce e anfratti e a scacciare chiunque si avvicina al suo territorio,soprattutto nel periodo riproduttivo.
Una volta si facevano le classiche rocciate a parere tipo la tua per lasciare spazio al nuoto al centro vasca...poi però con il tempo si è sperimentata la tecnica delle Rocce a terra grandi e sparse e accatastate tra loro...come se vedi anche nel Lago Malawi sono messe così.
E usando questa tecnica,i risultati sono stati più soddisfacenti,perché non si da la possibilità di crearsi territori o zone di controllo da parte del pesce dominante...ma le rocce vengono usate solo dai pesci in pericolo se sottomessi o dalle femmine in incubazione...e il Layout con rocce a terra sparse e accatastate ha evitato molte più liti territoriali rispetto a quello con rocce a parete o messe ai lati della vasca.

Per gli Haps invece il discorso cambia perché sono meno territoriali e vivono in zone del lago con meno rocce e poi sabbia...e basta mettere rocce grandi e alte che fungono da riparo e barriere visive per far si che durante gli inseguimenti il dominante perda di vista il sottomesso...bastano anche 3 riccioni in quel caso...e qualche sassetto sparso per dare naturalezza alla Vasca


Rocce di plastica: ho letto che una rocciata decente per il mio acquario può pesare anche 100 kg, e mi ha un po' spaventato. Inoltre, non avendo macchina, ma solo una bici, anche una roccia di medie dimensioni sarebbe stato complicato. Insomma, per semplicità, ho optato per Haquoss. Mi son detto: "le chiamano rocce Malawi... saranno quelle". In tutto, comunque, peserà sui 20 kg.

le rocce che hai acquistato volendo le puoi mettere in vendita su qualche mercatino e ci rientri con i soldi..
Tanto sono nuove e le vendi facilmente.
Per quanto riguarda il peso stai tranquillo perché io ad esempio ho 2 vasche una di 700 lt e una di 500 lt sulla stesso pavimento e solaio e tengono benissimo il peso e ho rocce dentro che pesano anche 40 kg l'una...il solaio è progettato per resistere 3 volte più di quanto dichiarato 250 km x mq ma nella realtà supporta 750 kg x mq circa


Rocce incollate: riguardo ciò, letto che si rischia di meno che i pesci, smuovendo il fondo, facciano crollare la rocciata. E quindi vai di silicone. E comunque, per fare questo layout, il silicone era d'obbligo perché sennò non stavano su... Per il fatto di catturare i pesci alla bisogna...eh, avete ragione, non mi è proprio venuto in mente. Con il mio vecchio acquario non capitava quasi mai, e comunque le piante erano flessibili... Speriamo bene.

Le rocce vere e non di silicone o plastica se le metti appoggiate a terra quelle grandi come base e le altre accatastate non crolla nulla....
E come diceva Nico se devi pescare fai sempre in tempo a togliere le rocce...se le incolli poi sono cavoli.
Oltretutto con i ciclidi se vedi che si litigano troppo..ogni tanto va modificato il Layout soprattutto quando inserisci nuovi pesci in aggiunta a quelli che hai o in sostituzione di qualche specie...Perché modificando il Layout eviti che i pesci attaccano i nuovi arrivati perché so erano già creati un loro territorio in precedenza....quindi non incollare le rocce


Cavetto riscaldante: io vivo in Belgio, qui non fa mai troppo caldo, la casa la tengo sui 15 gradi. Alla fine, il cavetto ce l'avevo da prima e l'ho messo. È solo da 50 W, non riuscirebbe mai a tenere la temperatura da solo. Infatti ho all'interno un riscaldatore da 200 W. Fondamentalmente l'effetto è solo che il riscaldatore da 200 W si accende meno spesso, ma l'energia è quella. In più, si creano correnti ascensionali e discensionali nella sabbia, riducendo il rischio di zone anaerobiche. Se proprio dovesse far caldo, semplicemente lo spengo.

Il cavetto riscaldante è l'ultimo dei problemi...ormai lo hai messo...puoi tenerlo tranquillamente


Rimango in attesa delle vostre risposte. Ciao! :ciao:
Daniel








Ti ho risposto in rosso ad ogni tua domanda.

Cmq ripeto...prima decidi che specie mettere e poi si fa il Layout altrimenti senza sapere che pesci metti è impossibile fare il Layout...Perché ogni specie necessita di Layout differenti
L'Acquariofilia e' una passione e le passioni bisogna coltivarle !!!


Avatar utente
fabioligno
Utente
Utente
Messaggi: 1599
Iscritto il: 17/04/2014, 12:21
Reputation: 26
Località: roma
Cosa allevi: AMERICANI
Allevo pesci dal: 2005

Re: Primo allestimento per Malawi 120 x 40 x 50

Messaggioda fabioligno » 20/12/2017, 18:23

Ok ha detto tutto Stefano

Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk


Avatar utente
Behemot_86
Utente
Utente
Messaggi: 20
Iscritto il: 17/12/2017, 1:41
Reputation: 0
Cosa allevi: N/D
Allevo pesci dal: 2014

Re: Primo allestimento per Malawi 120 x 40 x 50

Messaggioda Behemot_86 » 21/12/2017, 0:25

Ciao ragazzi, grazie mille per le info! Ora mi è più chiaro. Diciamo, quindi, che probabilmente i siti che ho visitato precedentemente suggerivano la vecchia metodologia. Interessante.

Riguardo il peso, il mio dubbio non riguardava il solaio, ma più la vasca stessa, il mobile, ed anche il parquet su cui il tutto poggia. Diciamo che se la vasca ed il mobile hanno la stessa età del filtro EHEIM, allora stiamo parlando di 20 anni buoni... Ed il parquet della casa dove sto da circa un anno, pure avrà buoni 15 anni almeno, da come scricchiola. Ho paura che ogni piccolo sbilanciamento, o non uniformità possa portare al disastro.

Comunque, al di là di ciò, ho compreso i limiti e gli errori commessi con questa vasca. Alla fine, anche parlando col BOSS, e visto il tempo ed i soldi investiti, prima di svuotare e cambiare tutto vorremmo provare lo stesso con questa configurazione, per il momento. Se proprio dovessimo avere problemi gravi, Amen, si cambia. Non sarà questo l'acquario Malawi della vita :-), ma lo sfrutterò per apprendere tutto quel che posso prima di investirci maggiori risorse.

Se siete d'accordo, sposterei, allora, il focus sulla COMPATIBILITÀ E SCELTA FAUNA.

A presto,
Daniel


Avatar utente
Stefano
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 12453
Iscritto il: 10/04/2014, 23:33
Reputation: 380
Località: ROMA
Cosa allevi: MALAWI
Allevo pesci dal: 1995
Contatta:

Re: Primo allestimento per Malawi 120 x 40 x 50

Messaggioda Stefano » 21/12/2017, 9:50

Anche io ho il parquet e da 25 anni...gli acquari ci sono sopra da 23 anni e nessun problema....Cmq ok ormai è andata così

Va bene allora tieni quelle rocce per ora però magari vediamo di metterle in maniera diverse a seconda di quale specie sceglierai

By Stefano
L'Acquariofilia e' una passione e le passioni bisogna coltivarle !!!


Avatar utente
Stefano
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 12453
Iscritto il: 10/04/2014, 23:33
Reputation: 380
Località: ROMA
Cosa allevi: MALAWI
Allevo pesci dal: 1995
Contatta:

Re: Primo allestimento per Malawi 120 x 40 x 50

Messaggioda Stefano » 23/12/2017, 12:08

Ecco la vasca di Nico questo intendo per un Layout FUNZIONALE ed ESTETICAMENTE bello.

http://forum.cichlidsandtropicalfish.net/viewtopic.php?t=2087

By Stefano
L'Acquariofilia e' una passione e le passioni bisogna coltivarle !!!



Torna a “Allestimento Acquari”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite