Iniziamo con i tropheus!

Ciclidi del lago Tanganica
Avatar utente
Antonio87
Utente
Utente
Messaggi: 396
Iscritto il: 08/05/2014, 13:44
Reputation: 13
Cosa allevi: N/D
Allevo pesci dal: N/D

Iniziamo con i tropheus!

Messaggioda Antonio87 » 30/10/2015, 20:01

Ho scritto per voi ragazzuoli un articoletto breve per chi volesse inziare con questi meravigliosi ciclidi del tanganyka.
Di solito chi acquista i tropheus,sà a cosa va incontro? :nono: no???......

Ecco,questo genere di solito è richiesto da molti per la propria colorazione vivace e il loro modo instancabile nel rendere le giornate in acquario molto movimentate,proprio perchè sono assidui nuotatori.Ma purtroppo i Tropheus "dovrebbero" essere scelti da quel gruppo "esperto" di persone che sanno a cosa stanno andando incontro!

Incominciamo con la spiccata territorialità,ebbene si...sono molto territoriali ed hanno una spiccata aggressività intraspecifica,quindi deduciamo che vanno tenuti in folti numeri per dimezzare quanto è piu possibile tale aggressività,e possibilmente mantenuti in ampi acquari.

Un altro tasto dolente di questo pesce è l'alimentazione,ovvero ciò che gli somministriamo.Sono prettamente vegetariani,quindi hanno bisogno di un adeguato e corretto sistema alimentare basato su mangimi di ottima qualità,ed essendo vegetariani hanno un tratto intestinale molto piu lungo dei ciclidi onnivori e dei carnivori,quindi hanno bisogno di essere alimentati spesso.Se dovessimo dare loro del cibo errato,potremmo incappare prima o poi a delle vere e proprie conseguenze negative.

I tropheus hanno bisogno inoltre di un adeguato sistema filtrante,di un'ottima ossigenazione e dei cambi parziali d'acqua consistenti,cosi da poter favorire acqua sempre pulita.

Di tropheus ne troviamo tantissimi sparsi lungo il continente tanganikoso,essi sono suddivisi in 5 specie,nelle quali sono suddivisi per varietà di colore e variazione geografica.

Bene....per chi volesse cominciare quest'avventura (io personalmente consiglio prima di iniziare tale avventura,di farsi un'esperienza con tale lago,allevando magari altre specie più facili e robuste)umh....dov'eravamo rimasti? ah si....per chi volesse iniziare ci sono i tropheus duboisi,magari un bel gruppo folto (non inferiore alle 8 unità) tutti della stessa taglia,magari partendo da una dimensione giovanile,cosi possiamo assistere anche alla fase del passaggio livrea (evento spettacolare) ovvero da quella a pois,a quella definitiva dell'esemplare adulto.I duboisi vengono considerati tra i Tropheus più resistenti e meno aggressivi rispetto ad altri,per questo motivo vengono consigliati da tantissimi,allevatori,grossissti e privati.
Piu su abbiamo detto, che bisogna allevarli in vasche grosse,beh...non spaventatevi... perchè non necessitano di tonnellate di acqua,ma un 130x60x50h mi pare il minimo per cominciare da un gruppetto giovane.

Come allestire la vasca? bè questa è puro scetticismo :ride: ..si perchè in tanti hanno i propri "layout" ovvero non esiste il prototipo,ma secondo me,un buon allestimento è creare diversi cumuli rocciosi separati l'uno tra gli altri,cosi da mantenere i territori distanti gli uni dagli altri,invece per quanto riguarda il sub-strato senza ombra di dubbio fondale sabbioso.

Bloat....eh? cosa.....che significa.....bloat??

bruttissima parola per chi possiede questi animali,io me lo sognavo anche di notte,e mi veniva il terrore quando somministravo del cibo,guardavo minuziosamente ogni esemplare se aveva sintomi di tale patologia :strcap: .

Eh si i tropheus sono famosissimi per il trasporto di tale patologia,ovvero un disturbo intestinale,dovuto a diete pesanti di proteine animali,ecco il motivo di un buon mangime vegetale,e soprattutto,sempre meglio scaglie che granulo,perchè piu appetitibile e facile per il loro lungo intestino a digerire senza alcun danno.Non è detto però che non possiamo somministrargli settimanalmente del krill o delle artemie,anche perchè in natura quando brucano sulle roccione,insieme all'auswhuch (copertura algale)ingeriscono involontariamente anche micro gamberi e quindi fonte di proteine,ma come ho detto....somministriamo con molta parsimonia (io somministravo 2 cubetti di artemia liofilizzata ogni 10 giorni"
Io dosavo in vasca del ferro chelato 1 volta a settimana 5ml,cosi da poter far sviluppare la crescita algale,e promuoverla....era una favolosa emozione vederli brucare come un branco di pecorelle :ok:

Bè prima abbiamo parlato di specie,riprendiamo tale argomento,abbiamo detto 5 specie:
-Duboisi
-Brichardi
-moorii
-annectens ....... e una 5 specie di moori,chiamata variante "nera" o black,ed un altro paio di sottospecie chiamate moori red e mpimbwe.

Sebbene abbiamo una vasca abbastanza grossa per mantenere piu di una specie,ecco cosa non dobbiamo fare:Non bisognerebbe tenere piu di 3 specie ed è necessario suddividere le tali per ovviare a eventuali e probabili ibridazioni.
Faccio un sempio pratico:

Antonio ha un 200x60x60h (misure minime per potersi permettere 3 specie)e ha intenzione di inserire ben 3 specie,cosa fa? prima di tutto preleva al postamat :ride: -........ :grt: poi? sgrat sgrat.... allestisco la vasca,minuziosamente,magari inserendo roccie di diversa forma e peso,inserisco poi l'acqua e avvio l'acquario,attendendo la maturazione iange2: periodo troppo luuuuuungoooooo,Okkei....sono trascorse tre settimane è arrivato il momento di acquistare i esce: ,antonio mette mano alla tasca,va dal negozio "pincopallino" e dice,voglio:
10 tropheus duboisi maswa
10 tropheus moori ilangi
10 tropheus sp.black bemba

cosi antonio ha scelto 3 specie non ibridabili tra loro,va a casa contento...ma con le tasche vuote,cosi avrà una bella discussione con la moglie,perchè domattina non puo fare spesa ugni:

:ciaociao: :ciaociao: :ciaociao:
Ultima modifica di Antonio87 il 30/10/2015, 20:37, modificato 1 volta in totale.
Immagine


Avatar utente
Salvatore
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1837
Iscritto il: 11/04/2014, 17:59
Reputation: 10
Località: Roma
Cosa allevi: TANGANICA
Allevo pesci dal: 2009
Contatta:

Iniziamo con i tropheus!

Messaggioda Salvatore » 30/10/2015, 20:18

Antonio87 ha scritto:Ho scritto per voi ragazzuoli un articoletto breve per chi volesse inziare con questi meravigliosi ciclidi del tanganyka.
Di solito chi acquista i tropheus,sà a cosa va incontro? :nono: no???......

Ecco,questo genere di solito è richiesto da molti per la propria colorazione vivace e il loro modo instancabile nel rendere le giornate in acquario molto movimentate,proprio perchè sono assidui nuotatori.Ma purtroppo i Tropheus "dovrebbero" essere scelti da quel gruppo "esperto" di persone che sanno a cosa stanno andando incontro!

Incominciamo con la spiccata territorialità,ebbene si...sono molto territoriali ed hanno una spiccata aggressività intraspecifica,quindi deduciamo che vanno tenuti in folti numeri per dimezzare quanto è piu possibile tale aggressività,e possibilmente mantenuti in ampi acquari.

Un altro tasto dolente di questo pesce è l'alimentazione,ovvero ciò che gli somministriamo.Sono prettamente vegetariani,quindi hanno bisogno di un adeguato e corretto sistema alimentare basato su mangimi di ottima qualità,ed essendo vegetariani hanno un tratto intestinale molto piu lungo dei ciclidi onnivori e dei carnivori,quindi hanno bisogno di essere alimentati spesso.Se dovessimo dare loro del cibo errato,potremmo incappare prima o poi a delle vere e proprie conseguenze negative.

I tropheus hanno bisogno inoltre di un adeguato sistema filtrante,di un'ottima ossigenazione e dei cambi parziali d'acqua consistenti,cosi da poter favorire acqua sempre pulita.

Di tropheus ne troviamo tantissimi sparsi lungo il continente tanganikoso,essi sono suddivisi in 5 specie,nelle quali sono suddivisi per varietà di colore e variazione geografica.

Bene....per chi volesse cominciare quest'avventura (io personalmente consiglio prima di iniziare tale avventura,di farsi un'esperienza con tale lago,allevando magari altre specie più facili e robuste)umh....dov'eravamo rimasti? ah si....per chi volesse iniziare ci sono i tropheus duboisi,magari un bel gruppo folto (non inferiore alle 8 unità) tutti della stessa taglia,magari partendo da una dimensione giovanile,cosi possiamo assistere anche alla fase del passaggio livrea (evento spettacolare) ovvero da quella a pois,a quella definitiva dell'esemplare adulto.I duboisi vengono considerati tra i Tropheus più resistenti e meno aggressivi rispetto ad altri,per questo motivo vengono consigliati da tantissimi,allevatori,grossissti e privati.
Piu su abbiamo detto, che bisogna allevarli in vasche grosse,beh...non spaventatevi... perchè non necessitano di tonnellate di acqua,ma un 130x60x50h mi pare il minimo per cominciare da un gruppetto giovane.

Come allestire la vasca? bè questa è puro scetticismo :ride: ..si perchè in tanti hanno i propri "layout" ovvero non esiste il prototipo,ma secondo me,un buon allestimento è creare diversi cumuli rocciosi separati l'uno tra gli altri,cosi da mantenere i territori distanti gli uni dagli altri,invece per quanto riguarda il sub-strato senza ombra di dubbio fondale sabbioso.

Bloat....eh? cosa.....che significa.....bloat??

bruttissima parola per chi possiede questi animali,io me lo sognavo anche di notte,e mi veniva il terrore quando somministravo del cibo,guardavo minuziosamente ogni esemplare se aveva sintomi di tale patologia :strcap: .

Eh si i tropheus sono famosissimi per il trasporto di tale patologia,ovvero un disturbo intestinale,dovuto a diete pesanti di proteine animali,ecco il motivo di un buon mangime vegetale,e soprattutto,sempre meglio scaglie che granulo,perchè piu appetitibile e facile per il loro lungo intestino a digerire senza alcun danno.Non è detto però che non possiamo somministrargli settimanalmente del krill o delle artemie,anche perchè in natura quando brucano sulle roccione,insieme all'auswhuch (copertura algale)ingeriscono involontariamente anche micro gamberi e quindi fonte di proteine,ma come ho detto....somministriamo con molta parsimonia (io somministravo 2 cubetti di artemia liofilizzata ogni 10 giorni"
Io dosavo in vasca del ferro chelato 1 volta a settimana 5ml,cosi da poter far sviluppare la crescita algale,e promuoverla....era una favolosa emozione vederli brucare come un branco di pecorelle :ok:

Bè prima abbiamo parlato di specie,riprendiamo tale argomento,abbiamo detto 5 specie:
-Duboisi
-Brichardi
-moorii
-annectens ....... e una 5 specie di moori,chiamata variante "nera" o black,ed un altro paio di sottospecie chiamate moori red e mpimbwe.

Sebbene abbiamo una vasca abbastanza grossa per mantenere piu di una specie,ecco cosa non dobbiamo fare:Non bisognerebbe tenere piu di 3 specie ed è necessario suddividere le tali per ovviare a eventuali e probabili ibridazioni.
Faccio un sempio pratico:

Antonio ha un 200x60x60h (misure minime per potersi permettere 3 specie)e ha intenzione di inserire ben 3 specie,cosa fa? prima di tutto preleva al postamat :ride: -........ :grt: poi? sgrat sgrat.... allestisco la vasca,minuziosamente,magari inserendo roccie di diversa forma e peso,inserisco poi l'acqua e avvio l'acquario,attendendo la maturazione iange2: periodo troppo luuuuuungoooooo,Okkei....sono trascorse tre settimane è arrivato il momento di acquistare i esce: ,antonio mette mano alla tasca,va dal negozio "pincopallino" e dice,voglio:
10 tropheus duboisi maswa
10 tropheus moori ilangi
10 tropheus moori bemba

cosi antonio ha scelto 3 specie non ibridabili tra loro,va a casa contento...ma con le tasche vuote,cosi avrà una bella discussione con la moglie,perchè domattina non puo fare spesa ugni:

:ciaociao: :ciaociao: :ciaociao:

Ottimo articolo Antonio, grazie per la condivisione con noi tutti, solo un appunto per non creare confusione, i bemba sono sp black e non moori e poi tra tutti i Tropheus sono quelli più soggetti a ibridazione quindi io personalmente se dovessi fare una vasca con tre specie non li metterei ma bensì dedicherei un monospecifico

Inviato dal mio GT-I9105P utilizzando Tapatalk


Avatar utente
Stefano
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 12427
Iscritto il: 10/04/2014, 23:33
Reputation: 380
Località: ROMA
Cosa allevi: MALAWI
Allevo pesci dal: 1995
Contatta:

Iniziamo con i tropheus!

Messaggioda Stefano » 30/10/2015, 20:18

Grazie Antonio...ottimo articolo...molto pratico e basilare per chi vuole inziare quest'avventura con i magnifici Tropheus del Tanganica

By Stefano
L'Acquariofilia e' una passione e le passioni bisogna coltivarle !!!


Avatar utente
Antonio87
Utente
Utente
Messaggi: 396
Iscritto il: 08/05/2014, 13:44
Reputation: 13
Cosa allevi: N/D
Allevo pesci dal: N/D

Iniziamo con i tropheus!

Messaggioda Antonio87 » 30/10/2015, 20:38

prego ragazzi nn cè di che.....

Salvo hai ragione,avevo scritto moori per la velocità con la quale stavo buttando giu questo articoletto :regalo2:
Immagine


Avatar utente
AULO73
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2252
Iscritto il: 18/04/2014, 13:05
Reputation: 88
Località: Mormanno CS
Cosa allevi: MALAWI
Allevo pesci dal: 1993

Iniziamo con i tropheus!

Messaggioda AULO73 » 30/10/2015, 20:48

Bell'articolo Antonio! utilissimo per chi come me non è molto ferrato sui Tropheus,questi stupendi ciclidi del tanganica.....
LUIGI


Avatar utente
Salvatore
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1837
Iscritto il: 11/04/2014, 17:59
Reputation: 10
Località: Roma
Cosa allevi: TANGANICA
Allevo pesci dal: 2009
Contatta:

Iniziamo con i tropheus!

Messaggioda Salvatore » 30/10/2015, 21:25

Antonio87 ha scritto:prego ragazzi nn cè di che.....

Salvo hai ragione,avevo scritto moori per la velocità con la quale stavo buttando giu questo articoletto :regalo2:

Infatti mi sembrava strano!

Inviato dal mio GT-I9105P utilizzando Tapatalk


Avatar utente
Nico
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3938
Iscritto il: 17/04/2014, 6:49
Reputation: 47
Località: Tivoli (RM)
Cosa allevi: MALAWI
Allevo pesci dal: 2008

Iniziamo con i tropheus!

Messaggioda Nico » 30/10/2015, 23:00

Semplice ed intuitivo, bravo Antonio!
Nico


Avatar utente
Antonio87
Utente
Utente
Messaggi: 396
Iscritto il: 08/05/2014, 13:44
Reputation: 13
Cosa allevi: N/D
Allevo pesci dal: N/D

Iniziamo con i tropheus!

Messaggioda Antonio87 » 31/10/2015, 8:21

Grazie nico :ok:
Immagine


Avatar utente
rob.ge24
Utente
Utente
Messaggi: 341
Iscritto il: 12/02/2016, 11:59
Reputation: 9
Cosa allevi: MALAWI
Allevo pesci dal: 2009

Iniziamo con i tropheus!

Messaggioda rob.ge24 » 11/03/2016, 8:36

E pure questo articolo è bellissimo.. i tropheus mi stanno piacendo un sacco per ora ho la vasca piccola ma quando avro il vascone dei miei sogni magari ci faccio un pensiero :)

Inviato dal mio SM-G925F utilizzando Tapatalk


Avatar utente
rob.ge24
Utente
Utente
Messaggi: 341
Iscritto il: 12/02/2016, 11:59
Reputation: 9
Cosa allevi: MALAWI
Allevo pesci dal: 2009

Iniziamo con i tropheus!

Messaggioda rob.ge24 » 15/04/2016, 11:02

bellissimo articolo, ma volevo sapere se questa specie richiede come i malawi tane per nascondersi, inoltre non capisco il sex ratio... reperirli inoltre credi sia molto difficile....

facciamo un esempio: ho una vasca (ancora no ma le misure saranno più meno queste) 320x60x60 quante specie di tropheus posso inserire? e come capisco come posso abbinarli? inoltre insieme ai tropheus posso mettere altre specie esempio neolamprologus marunguensis?

premetto che ho sempre avuto mbuma e haps ma mi piaccono molto i layout rocciosi, infatti anche stefano del mio attuale layout mi ha detto che andrebbe bene per i tropheus e un po meno per i malawi eccolo:

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine
ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

esiste qualche sito per vedere tutti i tropheus che esistono magari per scegliere quali mi piacerebbe avere?

grazie mille per le info



Torna a “TANGANICA”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti