150cm intermedio sabbioso di giomancio

Pubblica qui FOTO e DESCRIZIONE dei tuoi Acquari
Avatar utente
giomancio
Utente
Utente
Messaggi: 228
Iscritto il: 13/12/2014, 21:39
Reputation: 1
Località: Avezzano(AQ)
Cosa allevi: N/D
Allevo pesci dal: N/D

150cm intermedio sabbioso di giomancio

Messaggioda giomancio » 12/03/2016, 8:53

Stefano ha scritto:Ciao...come va la vasca ? Non hai più aggiornato...hai sempre le stesse specie ?

Ciao...Stefano

Ciao Stefano la vasca procede bene ed i pinnuti crescono le specie che ho in vasca sono sempre le stesse anche se un po overstock infatti ci sono 17 pesci, anche se alcuni temporaneamente:
Coppia placodon
Coppia m.lateristriga lundo
Coppia l.marginatus
Coppia c.Crysonotus
6 p.gisseli che forse sfoltire
3 p.hertae che sicuramente andranno via

Inviato dal mio SM-G900F utilizzando Tapatalk
Giovanni


Avatar utente
Stefano
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 12453
Iscritto il: 10/04/2014, 23:33
Reputation: 380
Località: ROMA
Cosa allevi: MALAWI
Allevo pesci dal: 1995
Contatta:

150cm intermedio sabbioso di giomancio

Messaggioda Stefano » 12/03/2016, 9:03

Bene sono contento....il Layout è sempre lo stesso ?

Ciao...Stefano
L'Acquariofilia e' una passione e le passioni bisogna coltivarle !!!


Avatar utente
giomancio
Utente
Utente
Messaggi: 228
Iscritto il: 13/12/2014, 21:39
Reputation: 1
Località: Avezzano(AQ)
Cosa allevi: N/D
Allevo pesci dal: N/D

150cm intermedio sabbioso di giomancio

Messaggioda giomancio » 12/03/2016, 10:13

Stefano ha scritto:Bene sono contento....il Layout è sempre lo stesso ?

Ciao...Stefano

Sì è rimasto tutto invariato,sicuramente a parte la manutenzione settimanale non gli sto dedicando tanto tempo perché sto procettando un cubetto marino anche se per ora mi sono fermato alla struttura in alluminio
Con i soldi che dovrei investire per un cubetto 50x50 ci faccio un 250 in acrilico

Inviato dal mio SM-G900F utilizzando Tapatalk
Giovanni


Avatar utente
giomancio
Utente
Utente
Messaggi: 228
Iscritto il: 13/12/2014, 21:39
Reputation: 1
Località: Avezzano(AQ)
Cosa allevi: N/D
Allevo pesci dal: N/D

150cm intermedio sabbioso di giomancio

Messaggioda giomancio » 12/03/2016, 10:14

giomancio ha scritto:
Stefano ha scritto:Bene sono contento....il Layout è sempre lo stesso ?

Ciao...Stefano

Sì è rimasto tutto invariato,sicuramente a parte la manutenzione settimanale non gli sto dedicando tanto tempo perché sto procettando un cubetto marino anche se per ora mi sono fermato alla struttura in alluminio
Con i soldi che dovrei investire per un cubetto 50x50 ci faccio un 250 in acrilico

Inviato dal mio SM-G900F utilizzando Tapatalk

Ps.e non ciò un euroooooo

Inviato dal mio SM-G900F utilizzando Tapatalk
Giovanni


Avatar utente
Stefano
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 12453
Iscritto il: 10/04/2014, 23:33
Reputation: 380
Località: ROMA
Cosa allevi: MALAWI
Allevo pesci dal: 1995
Contatta:

150cm intermedio sabbioso di giomancio

Messaggioda Stefano » 12/03/2016, 11:47

giomancio ha scritto:Sì è rimasto tutto invariato,sicuramente a parte la manutenzione settimanale non gli sto dedicando tanto tempo perché sto procettando un cubetto marino anche se per ora mi sono fermato alla struttura in alluminio
Con i soldi che dovrei investire per un cubetto 50x50 ci faccio un 250 in acrilico

Inviato dal mio SM-G900F utilizzando Tapatalk


E ci credo...il Marino costa il triplo del Dolce...un periodo era presa la fissa anche a me...poi però valutando i prezzi e soprattutto il fatto di dover stare troppo tempo a misurare valori,sali,e cose varie...ci ho rinunciato.

Ciao...Stefano
L'Acquariofilia e' una passione e le passioni bisogna coltivarle !!!


Avatar utente
fabioligno
Utente
Utente
Messaggi: 1599
Iscritto il: 17/04/2014, 12:21
Reputation: 26
Località: roma
Cosa allevi: AMERICANI
Allevo pesci dal: 2005

150cm intermedio sabbioso di giomancio

Messaggioda fabioligno » 12/03/2016, 12:29

Io 3/4 anni fà ho allestito il Rio 240 a marino con il metodo DSB per poter inserire meno rocce vive. Devo dire che dà delle emozioni incredibili, avevo coralli molli e coralli duri che erano uno spettacolo...per non parlare dei pesci poi!! Però apparte il fattore soldi, che non è indifferente, il problema più grande, come dice Stefano, è la manutenzione, la regolazione dei valori, i sali in vasca, ecc. Stavo tutti i giorni a misurà, misurà, misurà...poi ho capito che più che un piacere stava diventando una schiavitù e mi era venuta nostalgia dei vecchi, cari ciclidi africani!!
Ho venduto tutto, mi sono comprato il Rio 400 e ci ho rimesso i ciclidi.
Però se un giorno (non credo) mi riprenda la fissa del marino, farei il metodo berlinese


Avatar utente
damianopp
Utente
Utente
Messaggi: 948
Iscritto il: 23/02/2015, 11:06
Reputation: 16
Località: roma
Cosa allevi: MALAWI
Allevo pesci dal: 2012

150cm intermedio sabbioso di giomancio

Messaggioda damianopp » 12/03/2016, 12:55

fabioligno ha scritto:Io 3/4 anni fà ho allestito il Rio 240 a marino con il metodo DSB per poter inserire meno rocce vive. Devo dire che dà delle emozioni incredibili, avevo coralli molli e coralli duri che erano uno spettacolo...per non parlare dei pesci poi!! Però apparte il fattore soldi, che non è indifferente, il problema più grande, come dice Stefano, è la manutenzione, la regolazione dei valori, i sali in vasca, ecc. Stavo tutti i giorni a misurà, misurà, misurà...poi ho capito che più che un piacere stava diventando una schiavitù e mi era venuta nostalgia dei vecchi, cari ciclidi africani!!
Ho venduto tutto, mi sono comprato il Rio 400 e ci ho rimesso i ciclidi.
Però se un giorno (non credo) mi riprenda la fissa del marino, farei il metodo berlinese

Fabio che metodi sono ?

Inviato dal mio SM-G925F utilizzando Tapatalk
Si vis pacem fatt gli ca**i te.


Avatar utente
fabioligno
Utente
Utente
Messaggi: 1599
Iscritto il: 17/04/2014, 12:21
Reputation: 26
Località: roma
Cosa allevi: AMERICANI
Allevo pesci dal: 2005

150cm intermedio sabbioso di giomancio

Messaggioda fabioligno » 12/03/2016, 13:36

damianopp ha scritto:
fabioligno ha scritto:Io 3/4 anni fà ho allestito il Rio 240 a marino con il metodo DSB per poter inserire meno rocce vive. Devo dire che dà delle emozioni incredibili, avevo coralli molli e coralli duri che erano uno spettacolo...per non parlare dei pesci poi!! Però apparte il fattore soldi, che non è indifferente, il problema più grande, come dice Stefano, è la manutenzione, la regolazione dei valori, i sali in vasca, ecc. Stavo tutti i giorni a misurà, misurà, misurà...poi ho capito che più che un piacere stava diventando una schiavitù e mi era venuta nostalgia dei vecchi, cari ciclidi africani!!
Ho venduto tutto, mi sono comprato il Rio 400 e ci ho rimesso i ciclidi.
Però se un giorno (non credo) mi riprenda la fissa del marino, farei il metodo berlinese

Fabio che metodi sono ?

Inviato dal mio SM-G925F utilizzando Tapatalk

In genere nel marino si usano 2 metodi:
Il metodo berlinese che è quello classico dove si inserisce una muraglia di rocce vive e poca sabbia, a volte addirittura inesistente. Per questo metodo si necessita la sump, caricata anch'essa di rocce vive e dove si alloggia lo schiumatoio e il reattore di calcio.
Il metodo DSB invece è un metodo relativamente moderno e comporta l'inserimento di uno strato di 10/12 cm di sabbia viva ( costa un botto ) e aragonite. Questo spessore sabbioso, dopo un certo periodo e con l'aiuto di batteri vivi da inserire nella sabbia stessa, crea una serie di colonie batteriche che fungono da filtro biologico e quindi riesce ad evitare di inserire montagne di rocce vive che costano come l'oro. Il DSB viene applicato soprattutto in quelle vasche dove non è possibile inserire una sump e quindi andremo ad inserire uno schiumatoio esterno.
Il problema inizia quando inseriremo coralli duri che hanno bisogno del reattore di calcio, io aggiravo questo problema inserendo il calcio liquido, ma non è la stessa cosa.
Quindi dico che se uno deve fare un'acquario marino è meglio cominciare col piede giusto scegliendo l'acquario adatto al marino, con una sump dove inserire schiumatoio, reattore di calcio e tutto quello che serve per creare un'acquario equilibrato e stabile come con il metodo berlinese.


Avatar utente
fabioligno
Utente
Utente
Messaggi: 1599
Iscritto il: 17/04/2014, 12:21
Reputation: 26
Località: roma
Cosa allevi: AMERICANI
Allevo pesci dal: 2005

150cm intermedio sabbioso di giomancio

Messaggioda fabioligno » 12/03/2016, 13:45

Questa è una vasca col metodo berlinese con parete di rocce vive
Immagine
Questa invece è una vasca con il metodo DSB ( deep sand bed ) dove si ricavano aree di nuoto maggiori per i pesci a differenza del berlinese
Immagine


Avatar utente
Stefano
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 12453
Iscritto il: 10/04/2014, 23:33
Reputation: 380
Località: ROMA
Cosa allevi: MALAWI
Allevo pesci dal: 1995
Contatta:

150cm intermedio sabbioso di giomancio

Messaggioda Stefano » 12/03/2016, 13:57

fabioligno ha scritto:Io 3/4 anni fà ho allestito il Rio 240 a marino con il metodo DSB per poter inserire meno rocce vive. Però apparte il fattore soldi, che non è indifferente, il problema più grande, come dice Stefano, è la manutenzione, la regolazione dei valori, i sali in vasca, ecc. Stavo tutti i giorni a misurà, misurà, misurà...


Anche io avevo optato per i Dsb...costa tutto meno.

Però poi anche il discorso che se vai in ferie e ti salta la corrente... ti muore tutto non è come il Dolce che resistono anche per 7/10 gg senza filtro se hai vasche grandi...era troppo una rottura di palle...una schiavitù come dici tu.
Per non parlare dei prezzi delle Lampade.

Anche se il Marino vince 1000 a 1 sul Dolce..sotto tutti gli aspetti estetici e della Fauna.



Ciao...Stefano
L'Acquariofilia e' una passione e le passioni bisogna coltivarle !!!



Torna a “Galleria Acquari”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti